Fiorista e fioraio: quali differenze?

Fiorista e fioraio non sono lo stesso lavoro. Ecco quali sono le differenze tra i due professionisti che operano nel settore dei fiori e come trovare il migliore su Fiorista.it.

Quali sono le differenze?

Qual è la differenza tra fiorista e fioraio? In realtà, è presto detto. Il fioraio è una persona che vende fiori. Quindi, può avere un negozio, anche online, e dare qualche consiglio al cliente che viene in negozio per una piccola composizione. Conosce il linguaggio dei fiori e il galateo legato alle piante, per offrire una composizione anche unica alla persona che vuole fare un omaggio. Nell’ambito delle attività del negozio, può predisporre la consegna a domicilio oppure no, o ancora essere affiliato a un franchising, oppure no.

In ogni caso, ha la partita Iva e lavora facendo lo scontrino o la fattura. Anche il fiorista è un professionista con partita Iva, che emette fattura o scontrino, ma poi ci sono le differenze. Infatti, il fiorista può lavorare senza negozio e senza fiori. Infatti, fornisce consulenze su come allestire una sala o un ambiente in base alle tue esigenze. Poi, può vendere anche i fiori (allora è anche un fioraio), oppure chiedere un preventivo al fioraio che ha il negozio.

Il lavoro è completamente diverso. Infatti, compito del fiorista è allestire il tutto, per rappresentare davvero quello che gli organizzatori dell’evento vogliono dire, attraverso i fiori. È anche in grado di creare composizioni particolari, basate non solo sul linguaggio dei fiori, ma anche sui colori e sulle sfumature di significato.

Fiorista specializzato: a chi rivolgersi

Su Fiorista.it puoi trovare un professionista specializzato nella composizione e nell’allestimento floreale. Il sito vende anche composizioni, per offrirti il massimo dai tuoi fiori per ogni occasione. La consegna è a domicilio, all’indirizzo che preferisci. Basta indicarlo al momento dell’ordine!

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.