Cerchi un urologo Ostia? Ecco a chi rivolgersi 

Quali sono le principali patologie di cui si occupa un urologo Ostia

Le patologie urologiche riguardano i reni, la vescica, gli ureteri e anche gli organi riproduttivi, sia maschili che femminili. Le principali problematiche di cui si occupa un urologo sono:

  • I calcoli renali, uno dei disturbi più dolorosi e comuni. Si tratta di piccole aggregazioni di sali minerali che si formano lungo il decorso delle vie urinarie. Sono piccoli “sassolini” che derivano dall’aggregazione di alcune sostanze già presenti nelle urine
  • Le coliche renali, che determinano un dolore forte e improvviso nella parte bassa dell’addome delle schiena. Le coliche sono causate dalla presenza di calcoli renali e dipendono dal transito e dall’ostacolo rappresentato da questi ultimi
  • Cistite, un’infiammazione acuta della vescica, che generalmente si associa un’infezione batterica
  • Prostatite, l’infiammazione che colpisce la ghiandola prostatica e può essere batterica, quindi dovuta un’infezione batterica a carico della ghiandola, oppure cronica batterica, quindi dovuta una proliferazione batterica in loco. Generalmente colpisce gli uomini che hanno superato i 25 anni
  • Diverticolo alla vescica, quindi un’estroflessione della mucosa, generata da un difetto della parete muscolare della vescica. Questo provoca un’ostruzione cronaca dello svuotamento vescicale

Urologo Ostia: ecco a chi rivolgersi 

Se si è la ricerca di un urologo Ostia ci si può affidare alla competenza dello Studio Di Stefano, specializzato in urologia, ma anche in radiologia e polispecialistica. Rivolgersi ad un urologo Ostia permette, non solo di avere un consulto esperto su un malessere che già si avverte, ma consente anche una giusta prevenzione.

Consultare, infatti, un urologo Ostia è la soluzione migliore per avere una diagnosi precoce sia delle patologie più serie, sia di quelle benigne che possono comunque colpire l’apparato urinario. Alcune fra queste sono: la cistite, l’iperplasia prostatica benigna, la nefrolitiasi e molte altre che, se curate in tempo, non provocano alcun tipo di danno all’organismo. 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.